Uno dentro l’altro!

Immagine

Una volta sono rimasto colpito dal finale di un film. Era “ Man in black”. Nell’ultima sequenza, due giovani alieni giocavano con delle biglie, quelle che internamente son striate con vari colori. Solo che, al posto di questa striatura, il contenuto era la nostra galassia! Un’entità per noi infinitamente grande racchiusa in oggetti della dimensione di qualche centimetro.

Subito mi son chiesto se veramente noi potessimo essere solo delle orme microscopiche. Delle particelle infinitesimali. Gli atomi di universi non paralleli, ma costruiti uno dentro l’altro. Come matrioske.

Noi potremmo costituire la fonte di vita per qualcosa di più grande. Potremmo essere la materia che forma altra materia che forma ancora materia vivente.  Noi e l’universo che ci circonda potremmo essere sotto la lente di una forma di vita più grande senza saperlo.

In quest’ottica, scienziati indaffarati staranno costruendo macchine per cercare noi, il bosone di Higgs del più grande. Il punto di arrivo di una ricerca scientifica superiore.

Ciò che però più mi spaventa è la controparte. Essere i portatori di mille universi più piccoli. I nostri atomi avrebbero dentro di loro quantità di forme di vita inimmaginabili. Una congestione di menti e desideri e pulsioni che vibrano nella nostra umilissima esistenza.

Saremmo gli dei immanenti per popoli minuscoli. Accendendo un fuoco, avremmo la facoltà di creare mondi e universi che durerebbero il tempo di minuti per noi, e di miliardi di anni per loro. Una relatività temporale assolutamente spiazzante.

Insomma, il pensiero di essere conferiti di una tale responsabilità mi ha sempre affascinato. Probabilmente questa riflessione ha poco senso, ma l’essere il centro di un moto continuo, di una continua nascita e morte di costruzioni maggiori o minori ha la capacità di dare un senso ed un rispetto maggiore ad ogni parte del nostro esistere.

Ah, e scusate lo spoiler!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...